Bio

ITA – ENG

ITA

Andrea Rocchi mostra sin dalla tenera età chiare propensioni artistiche: dal disegno alla pittura, fino alla musica e la scrittura.

I suoi studi pianistici cominciano a 11 anni, con i maestri Kayoko Shuto ed Elena Nogara. Dopo un periodo di studio da autodidatta passa sotto la guida del M° Michele Santomassimo, docente col quale studia diversi anni. L’inclinazione verso la composizione lo porta a studiare armonia, contrappunto e composizione rivolgendosi al M° Paolo Sabadini, scrivendo brani per pianoforte e piccoli organici da camera.

Dopo i compimenti inferiori di pianoforte, composizione e lettura della partitura, sostenuti presso il Conservatorio “L. Campiani” di Mantova, è ammesso al Triennio accademico di composizione presso il Conservatorio “G. Donizetti” di Bergamo, nella classe del M° Pieralberto Cattaneo, completando la prima annualità con il massimo dei voti. Passato al Triennio di pianoforte nella classe del M° Marco Giovanetti, si laurea brillantemente nel 2017. L’anno seguente è ammesso al corso di Laurea Accademica di II livello presso il Conservatorio “G. Puccini” di Gallarate, laureandosi cum laude nel marzo 2021 nella classe del M° Irene Veneziano.

Durante i percorsi accademici ha avuto modo di seguire un corso biennale di prassi cembalistica con Sergio Vartolo, e laboratori di fondamenti di direzione corale e di ensemble con i maestri F. Piazzalunga e R. Frattini. Recentemente ha frequentato un corso libero di fortepiano presso il Conservatorio “F. Morlacchi” di Perugia tenuto dal M° Costantino Mastroprimiano.

Da diversi anni studia anche con il M° Fabiano Casanova. Ha studiato e frequentato masterclass di Irene Veneziano, Matteo Costa e Alessandro Commellato.

Ha suonato presso varie istituzioni e teatri, fra cui si ricordano il teatro “S. Lorenzo” di Mandello del Lario, il Teatro “Giuditta Pasta” di Saronno, il Teatro Comunale di Rivara, il Teatro Sociale di Busto Arsizio per “Piano City Milano 2019”, Villa Durazzo in Santa Margherita Ligure, la casa natale di Gaetano Donizetti e la Sala “Alfredo Piatti” in Bergamo, oltre che l’Auditorium “G. Gaber” del Palazzo del Consiglio della Regione Lombardia.

Da sempre interessato al repertorio cameristico, dopo le esperienze in duo a quattro mani, nel 2018 forma il “Carnelian duo” con la clarinettista Francesca Zingaro, e l’anno seguente, unendo la violoncellista Federica Castro, formano il “Thymós Trio”, suonando presso il Palazzo del Consiglio Regionale della Lombardia, e con cui ha in progetto diverse iniziative concertistiche e discografiche. Di recente formazione è “Cobalto”, un progetto di ensemble nato dalla collaborazione con il soprano Cinzia Prampolini, spaziando dal repertorio da camera italiano otto-novecentesco alla riscoperta di altri meno frequentati.

Insegna pianoforte, teoria e solfeggio, armonia, storia della musica e analisi musicale in alcune realtà musicali del suo circondario. Dal 2017 è docente di pianoforte principale presso la scuola “È Musica Nuova” di Trezzo Sull’Adda (MI).

Scrive editoriali e recensioni per Le Salon Musical e per Betapress. Partecipa attivamente a eventi artistici, culturali e di comunicazione e divulgazione sulla musica (AEMC Conference).

Ha pubblicato con Currenti Calamo Editore e ha in progetto pubblicazioni sulla musica con KDope Publishing.

È creatore di “Metathymos”, pagina dedicata alla musica classica e agli eventi musicali, artistici e letterari.

ENG

Andrea Rocchi shows artistic from an early age, such as drawing and painting, music and writing.

He started studying piano when he was 11 with Kayoko Shuto and Elena Nogara. After some year of self-teaching, Andrea passed under the guidance of Maestro Michele Santomassimo, with whom he studied several years. The inclination for composition leads him to study harmony, counterpoint and composition with Maestro Paolo Sabadini, and he started writing short piano pieces and little chamber compositions.

After the first piano, composition and score reading exams at Conservatory “L. Campiani” in Mantua, he is admitted to the Level I Academic Graduation for composition at Conservatory “G. Donizetti” in Bergamo, in the class of Maestro Pieralberto Cattaneo, closing the first year with full marks. After switching to the , in the class of Maestro Marco Giovanetti, Andrea brilliantly graduated in 2017. Next year, he is admitted to Level II of Academic Graduation for piano at Conservatory “G. Puccini” in Gallarate, where he graduated cum laude in March 2021 in the class of Maestro Irene Veneziano.

During academic studies he attended a two-years harpsichord course with Sergio Vartolo, and also workshops on choir & ensemble conducting with teachers F. Pizzalunga and R. Frattini. He attended a fortepiano course with Maestro Costantino Mastroprimiano at Conservatory “F. Morlacchi” in Perugia in 2021.
For some years Andrea has been studying and perfecting with Maestro Fabiano Casanova. He also studied and attended masterclasses lead by Irene Veneziano, Matteo Costa and Alessandro Commellato.

Andrea played in several institutions and theatres, such as “S. Lorenzo” Theatre in Mandello del Lario, “Giuditta Pasta” Theatre in Saronno, “Teatro Comunale” in Rivara, “Teatro della Società” in Busto Arsizio for “PianoCity Milano 2019”, “Villa Durazzo” in Santa Margherita Ligure, the Native House of Gaetano Donizetti and “Sala Alfredo Piatti” in Bergamo, “G. Gaber” Auditorium in Lombardy Regional Council Center.

Chamber repertoire enthusiastic since forever, after some four-hands experiences, in 2018 Andrea formed “Carnelian Duo” with clarinetist Francesca Zingaro; and the next year they created the “Thymós Trio” with cellist Federica Castro: the Trio played at Lombardy Regional Council Center, many initiatives. Recently Andrea created “Cobalto”, a new ensemble project in collaboration with soprano Cinzia Prampolini, giving particular attention to the ‘800 and ‘900 italian voice and piano repertoire, and also discovering and promoting less known composers’ chamber music.

Andrea is a piano teacher, music theory and solfège, harmony, history of music and musical analysis in different contexts. Since 2017 he is piano teacher at “È Musica Nuova” music school in Trezzo sull’Adda.

He also works as author and contributor for “Le Salon Musical” and “Betapress.it”.

Some of Andrea’s writings have been published by Currenti Calamo Editore publishing, such as “Notturni Rossi”. Recently he started a collaboration with KDope publishing.

Actively takes part in artistic, cultural, communicational events concerning music divulgation (such as AEMC Conference), and he created his page “Metathymos”, dedicated to classical music and art events in general.