La “Missa in illo tempore” di Monteverdi (rassegna “Vespri Musicali in San Maurizio” – Milano)

Con un ritardo di ben due settimane, finalmente riesco a mettermi al pc e scrivere gli ultimi post che ho lasciati in sospeso. Impegni vari e contrattempi -che, nella mia vita, guai a mancare!- mi hanno impedito di farlo prima, purtroppo.
Sabato 28 Ottobre scorso ho potuto ascoltare uno dei brani sacri che più amo in assoluto: la Missa in illo tempore di Claudio Monteverdi, interpretata magnificamente dal Ensemble Biscantores, diretti dal M° Luca Colombo, presso il “Coro delle Monache” della meravigliosa Chiesa di San Maurizio, a Milano.
Nell’organico erano presenti anche una stupenda viola da gamba (Luciana Elizondo) e un piccolo organo portatile (Gianluca Viglizzo).
Un collage fotografico di scorci della chiesa, compresa l’imponente corale
La Missa in illo tempore a 6 voci con continuo, è stata composta da Monteverdi negli anni mantovani e porta questo nome in quanto scritta sopra il mottetto In illo tempore del Gomberti. Assai complessa, richiede enorme e costante concentrazione da parte del coro e non meno attenzione alla parte, al fine di mantenere precisi l’insieme e la concatenazione delle ardite polifonie, delle imitazioni, e consentire una declamazione chiara del testo. In questo, i Biscantores sono stati veramente degli ottimi interpreti: l’impasto sonoro era davvero meraviglioso, le voci soliste altrettanto, la discorsività fluida ma non affatto superficiale. I momenti del Kyrie, del O qual pulchra es, del Credo in unum Deum e del Agnus Dei I/II sono stati, per me, i momenti più alti di una già riuscitissima esecuzione. Ma non voglio esprimermi troppo in questo modo, rischio di essere troppo personale (leggete: queste sono anche le parti della Missa che amo di più).
Il programma del concerto si chiudeva con le Litanie della Beata Vergine, dello stesso compositore, brano lungo e complesso, denso e ricco di chiariscuri e dissonanze -tipiche quanto efficacissime- spesso presenti nella musica di Monteverdi.
Uno scroscio di applausi ha ringraziato l’Ensemble delle emozioni regalate (a tratti veramente commoventi) e della direzione molto curata.
Sono molto felice di essere stato presente, e di aver poi seguito alcuni coristi ed amici a cena, stando in compagnia.
Ora non mi resta che trovare una esecuzione della Missa Papae Marcelli di Palestrina e posso dirmi soddisfatto (almeno credo!)!
Lascio qualche foto…

A presto!
Andrew

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *